Quest’anno l’Earth Overshoot Day, ossia il giorno in cui l’Uomo esaurisce le risorse rinnovabili che la Terra è in grado di rigenerare in un anno, è arrivato sabato 22 agosto 2020, 4 mesi in anticipo rispetto al 31 dicembre.

Questo significa che noi, tutti noi, stiamo consumando troppo. Acqua, legno, metalli, materiali da costruzione, specie animali per la nostra alimentazione… Niente di tutto ciò è infinito e forse è una problematica che vediamo lontana, ma è una problematica che esiste ed è più reale che mai.

Stiamo ipotecando il futuro che forse non sarà direttamente il nostro, ma sicuramente quello dei nostri figli e dei nostri nipoti. Scioglimento dei ghiacciai, deforestazione, inquinamento, cambiamenti climatici, riscaldamento globale: cosa possiamo fare per dare una speranza al nostro Pianeta?

Come adulti e come cittadini abbiamo la responsabilità non solo di dare una risposta, ma di mettere in atto un piano di azione concreto e attuabile, partendo proprio dal nostro piccolo cercando di renderlo un luogo migliore. Perché è il nostro “pezzettino” che sommato a tutti gli altri dà come risultato il mondo.

Questa è la nostra sfida e insieme possiamo vincerla.

Iscriviti alla newsletter.
Scopri tutte le novità Erionpervoi!
Indirizzo Email non valido