Climate change,
il cambiamento che non possiamo subire.

Young Innovators

Young Innovators è il progetto supportato da EIT Climate-KIC e avviato nel 2019, di cui Erion è partner, che intende – attraverso un programma europeo sperimentale – integrare la didattica scolastica con approcci e strumenti nuovi che permettano di affrontare i temi legati al cambiamento climatico in modo creativo e costruttivo.

Oggi è di fondamentale importanza sensibilizzare le nuove generazioni a far fronte al cambiamento globale e metterle in condizione di agire come catalizzatori per una trasformazione sistemica e innovativa. Per farlo è necessario un approccio capace di dialogare con gli strumenti e i metodi propri delle nuove generazioni.

Un’esperienza challenge-based

Lavori di gruppo, mappe visuali e metodologie partecipative. Per vincere la sfida dobbiamo essere interconnessi.

Il cambiamento che coinvolge tutti

L’emergenza climatica è una prova a cui dobbiamo far fronte che coinvolge tutti e incide su fronti molto diversi.

Cosa possiamo e dobbiamo fare

Promuovere uno stile di vita sostenibile soprattutto verso gli adulti di domani è essenziale per porre le basi di una nuova società inclusiva e resiliente.






Richiesta informazioniRichiesta materiale
Autorizzo il trattamento dei miei dati personali in conformità al D.Lgs. 196/03. *
Questo sito è protetto da reCAPTCHA. Si applicano le norme sulla privacy e termini di servizio di Google.
"Sii il cambiamento che vorresti vedere avvenire nel mondo"

“Viviamo in un momento storico senza precedenti scandito, da un lato, da una crisi pandemica globale che ha rimesso in discussione il nostro rapporto con l’ambiente circostante – ne è un esempio l’Earth Overshoot Day che nel 2020 è arrivato circa tre settimane più tardi rispetto al 2019 dimostrando che ancora è possibile un’inversione di tendenza – dall’altro da una forte spinta al cambiamento promossa soprattutto da una nuova, giovanissima, generazione ecologista. Alle soglie del terzo decennio del Duemila, tutti gli abitanti del pianeta sono chiamati a farsi promotori e agenti di una nuova rivoluzione: è necessario ridefinire il vecchio paradigma lineare (make-take-dispose) di produzione, vendita e consumo dei beni. Un modello economico che ha fatto da base alla civiltà consumistica, ma che nel tempo ne ha svelato l’incapacità di creare valore nel rispetto dell’ambiente, della salute umana e delle risorse naturali. Pensare e agire in chiave di economia circolare è un atto dovuto da noi tutti alle generazioni del futuro, un gesto necessario a quelle che già vivono nel presente. Per Erion questo approccio rappresenta la normalità del nostro lavoro quotidiano: la gestione di centinaia di migliaia di tonnellate di rifiuti elettronici all’anno, il riciclo di materia prima e il risparmio di energia e di emissioni di CO2.”

Giorgio Arienti – Direttore Generale Erion

Pronto a fare la differenza?
Scopri i tre moduli del programma!
Compila il form per ricevere il materiale completo
ed iniziare il percorso di formazione.
School Innovators
Si lavora in classe a challenge climatiche locali
  • Formazione sull’uso di strumenti di problem-solving;
  • scuola e attori del territorio individuano una sfida/challenge;
  • si lavora in classe.
Young Climathon
La maratona creativa
  • Un giorno di lavoro di gruppo per generare idee innovative e soluzioni;
  • gli insegnanti facilitano;
  • sostegno e coordinamento dai partner di progetto.
Young Changemakers
L'approfondimento delle soluzioni
  • Approfondimento delle soluzioni emerse più interessanti;
  • stretta collaborazione tra studenti, scuola e referenti della sfida/challenge.
Gli studenti svilupperanno abilità in:
PENSIERO IMPRENDITORIALE
CREATIVITA’ E INNOVAZIONE
MOBILITARE GLI ALTRI
PENSIERO SISTEMICO
GESTIRE L’INCERTEZZA
PROBLEM SOLVING
ESSERE AGENTI DI CAMBIAMENTO
STILE DI VITA “LOW CARBON”
Insieme, possiamo cambiare le cose!

Fino ad adesso tutti abbiamo contribuito con anni di cattive abitudini, ma siamo ancora in tempo per cambiare le cose. Insieme. Partendo dalle nostre scelte quotidiane.

Rifiuti elettronici:

Perché riciclarli combatte il cambiamento climatico.

Iscriviti alla newsletter.
Scopri tutte le novità Erionpervoi!
Indirizzo Email non valido